Riprese Consiglio Comunale del 12 Aprile 2018

Eccoci finalmente a quello che probabilmente è l’ultimo consiglio comunale di questa amministrazione. Volge al termine il mandato e si traccia una sorta di consuntivo del quinquennio passato e si programma il futuro. In città ci sono manifesti inneggianti ai risultati raggiunti ed a quelli in arrivo. Anche in questo consiglio se ne sono sentite di tutti i colori e per tutti i gusti… Per deliziarci, dulcis in fundo, ci è stato concesso anche l’onore di assistere ad un consiglio in prima convocazione (uno dei rarissimi casi…) segno che ormai i mal di pancia sono passati e che è tempo di farsi vedere nuovamente uniti!

In alcuni passaggi le opposizioni hanno fatto presente la mancanza di risposta a numerose istanze di trasparenza rappresentate anche nei precedenti consigli ma mai soddisfatte e in alcuni passaggi sono volati anche colpi abbastanza bassi nei quali si è rappresentato che dalla precedente amministrazione si erano ereditate “le ceneri e le cronache giudiziarie” e si è dovuto risanare la situazione debitoria dell’ente. Inutile dire che dai banchi dell’opposizione qualche malumore si è registrato. Insomma si è capito che ormai siamo abbondantemente in campagna elettorale… (in manifesti con un uso anche dubbio della fascia tricolore…)

L’elenco dei punti all’ordine del giorno di questo consiglio è riportato nel manifesto affisso in città che riportiamo di seguito:


Il Sindaco ha snocciolato una serie di successi raggiunti ed ha sottolineato che sulla tassa rifiuti ci saranno 100 € in meno a famiglia (dovrebbe essere sulla prossima tassa…) grazie anche al raggiungimento di valori altissimi di differenziata… Ancora una volta registriamo l’assenza dei revisori dei conti all’approvazione del bilancio…

Non vogliamo toglierVi le sorprese per cui vi invitiamo a vedere il video per intero e prendere nota di tutte le promesse e di quanto invece già fatto!

Anche stavolta ricordiamo che il servizio di riprese audiovisive che offriamo attraverso il nostro blog ed il nostro canale Youtube è svolto in via temporanea ed assolutamente gratuita (grazie all’impegno dei nostri attivisti) nell’attesa che almeno nel 2018 (ormai entriamo nel quinto anno solo di questa amministrazione!) si possa passare dalla registrazione solo audio (presente in aula e che ha sicuramente anch’essa un costo) a quella anche video che porterebbe sicuramente un contributo di trasparenza (promessa e mai attuata!). Ci scusiamo per gli inevitabili rumori di fondo che stiamo provando ad evitare!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.