Consegnata la Petizione #1

IMG_20140318_092025Buongiorno a tutte/i,

il giorno 2 febbraio abbiamo iniziato a raccogliere sul territorio le firme con le quali richiediamo al nostro Comune i chiarimenti relativi alle modalità di calcolo applicate relativamente al tributo TARES.

Non poche persone si sono ritrovate a pagare senza nemmeno avere la possibilità di comprendere come e perchè si fosse giunti all’importo richiesto.

Per questo nel corpo della petizione insieme a 145 cittadini che l’hanno firmata ai nostri gazebo, abbiamo richiesto:

– di conoscere le modalità di calcolo del nuovo tributo TARES specificando in particolare quale trattamento è riservato alle pertinenze delle utenze domestiche intese come abitazioni principali (cantinole, depositi, box auto, autorimesse, ecc.), non chiaramente espresse nel Regolamento, nel Piano Finanziario, nel Piano Tariffario, relativi al suddetto tributo TARES;

– che il dettaglio del dovuto riporti in maniera piu’ chiara ed esplicita possibile i parametri adottati dall’Ente (numero componenti nucleo familiare, totale quota fissa dovuta, totale quota variabile dovuta, etc…) nella formulazione del calcolo del debito TARES totale relativo all’anno 2013, considerando anche eventuali versamenti in acconto recapitati ed eventualmente versati nell’anno;

– che l’ esplicitazione del calcolo del tributo Tares venga resa alla cittadinanza in forma scritta, indicata nell’avviso di pagamento, anche per gli anni successivi, e pubblicata mediante manifesto, sull’albo pretorio e sul sito web comunale;

– che in Consiglio Comunale venga discussa l’opportunità di inserire, per gli anni successivi, il calcolo dettagliato del tributo Tares nell’avviso di pagamento.

Attendiamo fiduciosi un riscontro (che non dovrebbe superare i 30 giorni) da parte di chi siede in Comune affinchè si possa, oggi come in futuro, consentire una reale trasparenza nelle comunicazioni al fine di garantire una maggiore partecipazione e senza dover ricorrere a successivi rimedi (siano essi di natura dilatoria del pagamento che di natura correttiva del tributo richiesto)

Per la cronaca il protocollo in ingresso del Comune è il 3201 del 14/03/2014 e risulta indirizzato al Sindaco, al Segretario Comunale ed al Presidente del Consiglio Comunale.

Alla prossima e… continuate a seguirci!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.