SUD – CERCOLA: Recuperiamo € 1.305.544 Fondo Perequativo!

Il 27 gennaio scorso abbiamo partecipato presso il “Napoli Club Cercola Partenopea” alla presentazione del libro “Zero al Sud” del giornalista, scrittore ed economista Marco Esposito durante il quale veniva illustrata la situazione relativa alla imminente, possibile attuazione del “regionalismo differenziato” che discende dall’implementazione del cosiddetto “Federalismo Fiscale”.

Nel corso dell’evento venivamo a conoscenza di alcune “deformazioni” relative a tale attuazione e del fatto che già alcuni comuni del meridione si stavano impegnando, esprimendosi nei rispettivi consigli comunali a richiedere il ricalcolo corretto delle proprie spettanze.

Nei giorni a seguire con il fondamentale aiuto di Marco Esposito (a cui vanno i nostri ringraziamenti!) abbiamo preparato una mozione che, per mezzo del nostro consigliere comunale Giovanni Rinaldi, abbiamo presentato, via PEC, alla nostra amministrazione comunale.

Dall’analisi dei documenti relativi all’attribuzione delle risorse finanziarie statali al Comune di Cercola, si rilevano significativi errori che hanno causato una perdita di finanziamenti pari a  € 1.305.544 di mancati trasferimenti da parte dello stato centrale. (secondo i calcoli meglio enucleati nell’allegato tecnico a margine della mozione).

Nella mozione si chiede di impegnare il Sindaco a richiedere la restituzione di tali somme ed eventualmente in caso di recupero l’utilizzo per i servizi sociali, l’istruzione e gli asili nido.

Nella fattispecie, la mozione presentata contiene le seguenti richieste:

A) recuperare € 1.305.544 per il 2018, verificare eventuali danni per gli anni 2015, 2016 e 2017 attivandosi per ulteriori recuperi e riequilibrare i conteggi per il 2019 e gli anni a venire;

B) sollecitare l’ANCI regionale e nazionale affinché riprenda il percorso di attuazione del federalismo fiscale avviato nel 2015 e da ultimare nel 2021, per un graduale passaggio dai trasferimenti storici alla integrale perequazione dei fabbisogni correttamente riconosciuti: ossia l’attuazione del perfetto meccanismo di solidarietà tra chi ha più ricchezza e chi ne ha meno;

C) sollecitare la Regione Campania a ricorrere alla Corte Costituzionale, nell’interesse di tutti i cittadini campani, affinché siano dichiarati incostituzionali il dimezzamento del meccanismo perequativo, così come previsto dalla legge 232/2016 comma 449, lettera c, nonché i decreti di riparto del Fondo di solidarietà comunale nella parte in cui considerano i Servizi Sociali, di Istruzione e di Asili nido commisurati non a Livelli essenziali di prestazioni da garantire su tutto il territorio nazionale come previsto dall’art. 117, secondo comma, lettera m delle Costituzione, bensì a meccanismi che penalizzano i territori dove sono storicamente presenti meno servizi: il meccanismo di riparto delle risorse che si vorrebbe utilizzare prevederebbe l’attribuzione di fondi ai comuni che erogano più servizi e zero a chi non ne eroga. In altre parole neanche un euro a chi non ha asili nido perchè non ha bisogno di soldi per gestirli!

Dato il periodo drammatico per l’economia nazionale ed in particolare per quella meridionale, siamo convinti che sia essenziale che tutte le forze politiche convergano verso un unico obiettivo comune, ossia l’attuazione di meccanismi equi di ripartizione delle risorse a livello nazionale come unica comunità della quale fanno parte, senza alcuna discriminazione anche Cercola, la Campania e l’intero Sud Italia.

Continueremo a batterci in tutte le sedi opportune su molti altri temi, ma questa mozione va interpretata come una mano tesa a collaborare verso tutte le istituzioni territoriali, perché il nostro unico interesse è il benessere dei nostri concittadini..

L’invito ad approfondire ed attivarsi in tal senso è rivolto ai cittadini ed ai rappresentanti politici di tutte le altre formazioni politiche di Cercola e di tutti gli Enti Locali, ricordando che “nessun sforzo risulta vano quando è diretto al benessere di tutti i cittadini”.

Il M5S di Cercola è a disposizione per chiarimenti e delucidazioni in merito.

#SolidarietaSociale

#ControLeDiseguaglianze

#RecuperoFondoPerequativo

#ZEROALSUD

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.