Five star Movement politics for Dummies

votantonio

Ancora oggi sento persone che inneggiano al “non avete voluto accordarvi col PD”. Da cittadino libero quale sono, sono stufo di sentire queste accuse assolutamente non corrispondenti alla realtà. Seguendo la libera informazione si possono ottenere tutte le informazioni del mondo, valutando e scegliendo con cautela diverse fonti per la medesima notizia. [Non è difficile. Così ho fatto anch’io]. Comunque, c’è da dire che questo da solo non basta. Ahimè bisogna conoscere le differenze tra linguaggio consuetudinario e linguaggio politico. Spesso si accusa il movimento di non sapersi destreggiare in quella che viene definita “Real politik”. Ciò è vero, è difficile destreggiarsi in quelle pozze ristagnanti di melma fetida di corruzione, lobby e chi più ne ha più ne metta. Io uso sempre questa metafora: il movimento gioca una partita di calcio in cui sia arbitro, sia guardalinee, sia squadra avversaria sono comprati. Il che rende difficile segnare qualche goal. Ritornando al discorso del linguaggio, bisogna tener presente che la parola ALLEANZA viene intesa, nel linguaggio consuetudinario, come una sorta di unione temporanea per raggiungere uno scopo comune. Il che è assolutamente giusto, poiché si tratta dell’atteggiamento semplicistico che la politica (quella vera) dovrebbe avere. Ma per ALLEANZA, nel linguaggio politico, si intende una FIDUCIA TOTALE PREVENTIVA di chi ottiene la cosiddetta “maggioranza delle poltrone” per evitare una caduta di governo, insomma, una sorta di richiesta pseudo-amichevole del tipo “guardami le spalle”.  I famosi NO che tanto hanno fatto storcere il naso ad alcuni elettori (e non attivisti…. c’è una bella differenza) del movimento sono stati dati dal BERSANATOR di turno alla semplice richiesta di “senti, ci sono questi punti programmatici, che dici, li vogliamo attuare?”. Il NO conseguente (e pure il più famoso e travisato) del movimento è stato il NO del “senti, ma se non vogliamo attuare questi punti in comune, perché dovremmo stare assieme? per una fiducia assoluta? carta bianca? ma se non ci fidiamo al 100% manco del salumiere sotto casa! mi spiace, ma per noi … è NO”.

Questa è una visione semplicistica, ed a mio avviso, simpatica di una situazione che, a quanto pare, è tra le più travisate che abbia mai visto. Spero ci sia una presa visione adeguata di tale articolo… e nessuna offesa 🙂

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.